FEMCA

Coronavirus: i sindacati italiani, spagnoli e tedeschi scrivono a Von Der Leyen, Conte e Sanchez

A seguito del collegamento in videochiamata avvenuto lo scorso 1° aprile per discutere della situazione emergenziale in Italia e Spagna, Michael Vassiliadis, presidente di IndustriAll Europe e di IG BCE – sindacato tedesco dei chimici – , e Jörg Hofmann, presidente di IndustriAll global e dell’Ig Metall – sindacato tedesco dei metalmeccanici – , hanno deciso di inviare una lettera congiunta coi sindacati italiani dell’industria – Femca Cisl,  Filctem Cgil, Uiltec-Uil, Fiom-Cgil, Fim-Cisl, Uilm-Uil – e i sindacati spagnoli dell’industria – CC.OO. FSC, CC.OO industria, Ela, FICA UGT, Fi-Uso –, indirizzata alla Presidente della Commissione europea Ursula Von Der Leyen, inoltrata poi anche al presidente del Consiglio italiano Giuseppe Conte e al presidente del Governo spagnolo Pedro Sanchez, per illustrare le proposte del sindacato in tema di sostegno ai Paesi più colpiti dall’emergenza Covid19 e su un progetto di politica industriale europea da implementare nel fase successiva.

Durante la conference call, la nostra segretaria generale Nora Garofalo è intervenuta per rimarcare l’esigenza di frenare e arginare il sentimento antieuropeista che sta nuovamente emergendo, adottando misure politiche ed economiche comuni e una solidarietà organizzata tra i Paesi dell’Unione. In particolare, sarà necessaria nell’immediato una fornitura di attrezzature mediche e di dispositivi di protezione personale per le zone ove queste scarseggino, e un’esenzione dalle sanzioni alle imprese che avranno eventuali ritardi nelle consegne, oltre a un aiuto in termini di politica fiscale, tale da dare respiro a famiglie e imprese e permettere un riavvio dopo la crisi.

Allegato

Related Articles

Lascia un commento